Condizioni Generali di Vendita

I. Ambito di applicazione e conclusione del contratto
1. Le nostre Condizioni Generali di Vendita regoleranno e saranno applicabili a, e saranno inserite in, tutti – anche futuri – contratti per le vendite di prodotti o per le forniture di servizi da noi (MIFAR S.r.l.) eseguite a favore dei nostri clienti. Altre tipologie contrattuali sono escluse.
2. Eventuali condizioni generali dell’Acquirente o altre clausole introdotte dall’Acquirente che modifichino le, o deroghino alle, nostre Condizioni Generali di Vendita saranno considerate prive di effetto nei nostri confronti. Le condizioni generali o altre clausole introdotte dall’Acquirente saranno applicabili solo se da noi espressamente accettate per iscritto.
3. Gli Ordini trasmessi dai clienti saranno per noi vincolanti solo a seguito della nostra conferma d’ordine per iscritto. Modifiche o integrazioni al contratto concluso a seguito dellaricezione della nostra conferma d’ordine saranno valide ed efficaci solo se risultanti per iscritto. Tutte le offerte non sono vincolanti fino alla conclusione del contratto.
4. Le nostre offerte sono effettuate senza impegno.

II. Prezzi e imballaggio
1. A meno che non sia diversamente convenuto, i nostri prezzi devono intendersi franco fabbrica (EXW ai sensi degli Incoterms 2010), e non includono la relativa imposta sul valore aggiunto. Ogni altra imposta o tassa gravante sula vendita o la fornitura di servizi sono a carico dell’Acquirente.
2. Ai fini della fatturazione sono rilevanti i pesi da noi accertati. Per quanto riguarda i costi di trasporto da noi addebitati, saranno applicabili i costi e le tariffe in vigore all’atto della spedizione. Avremo facoltà di addebitare all’Acquirente incrementi dei prezzi che si manifestino fino alla data di spedizione e che risultino da aumenti dei nostri costi fino a sei settimane dopo la conclusione del contratto.
3. Ci riserviamo di addebitare ragionevoli costi aggiuntivi per ordini relativi a piccole quantità.

III. Consegna e trasferimento del rischio
1. La scelta degli itinerari per la consegna, dei mezzi di trasporto, degli imballaggi di sicurezza, così come la scelta degli spedizionieri e/o vettori, spetta a noi fino al luogo convenuto per la consegna, restando inteso che procederemo alla consegna sulla base di espresse istruzioni scritte.
2. Anche nel caso di consegne senza addebito dei costi di trasporto, il rischio della perdita o del danneggiamento della merce passa al cliente al momento in cui la merce lascia il nostro stabilimento o magazzino. Nel caso di ritardi nelle consegne di cui sia responsabile il cliente, i rischi passano a quest’ultimo a partire dal momento in cui gli viene notificato che la merce è pronta per la consegna.
3. Su richiesta scritta del cliente, la merce viene assicurata, a sue spese, contro i rischi dallo stesso indicati.
4. Siamo autorizzati ad effettuare consegne parziali nella misura in cui ciò sia conveniente per l’Acquirente.
5. Nel caso in cui la merce non sia stata accettata dall’Acquirente dopo la scadenza dei termini di consegna convenuti, la stessa, senza preventiva comunicazione, verrà tenuta in deposito, a sue spese e a suo rischio, per un corrispettivo pari all’1,5% su base mensile (computandosi mesi interi anche per i periodi deposito inferiori al mese) del valore contrattuale della merce in questione. La predetta merce verrà considerata come consegnata e soggetta all’applicazione delle presenti Condizioni Generali di Vendita.

IV. Termini di consegna
1. I termini di consegna previsti nei contratti costituiscono le nostre migliori previsioni e hanno carattere indicativo. I termini di consegna sono vincolanti per noi solo se sono stati da noi espressamente confermati. Essi decorrono dalla data della nostra conferma d’ordine restando tuttavia inteso che i termini di consegna non iniziano a decorrere prima del completo ricevimento di tutti i documenti e i disegni che devono essere forniti dall’Acquirente, dei richiesti permessi o autorizzazioni nonché del rispetto delle condizioni di pagamento convenute. Le nostre consegne sono soggette alla circostanza che la nostra società abbia a sua volta ottenuto le forniture necessarie in maniera completa e nei tempi stabiliti.
2. Qualora i termini di consegna convenuti non siano rispettati per causa a noi imputabile, l’Acquirente, decorso un ragionevole periodo di tempo successivo alla scadenza di detti termini, avrà facoltà di recedere dal contratto. Fatti salvi i casi di dolo o colpa grave, eventuali ritardi da parte nostra non daranno luogo, a prescindere dall’invio di qualsiasi diffida ad adempiere, al risarcimento dei danni, a meno che tale risarcimento sia stato convenuto per iscritto e il ritardo non sia dovuto a cause di forza maggiore. In ogni caso, salvi i casi di dolo o colpa grave, il risarcimento dei danni sarà limitato al 5 % del prezzo convenuto per quella parte della
fornitura che non possa essere consegnata puntualmente o in conformità al contratto.
3. Eventi di forza maggiore o altre circostanze al di fuori della nostra responsabilità che rendano per noi più gravosa o impossibile la consegna (ivi inclusi atti di terzi o di pubbliche autorità), quali scioperi, serrate, mancanza di materie prime o fonti di energia, guerre, disordini, a prescindere dal fatto che tali eventi o cause interessino noi o un nostro fornitore, ci autorizzeranno a prorogare i termini di consegna per il tempo in cui permangono le cause di forza maggiore ovvero a recedere dal contratto nel suo complesso o per la parte di fornitura che non possa essere ancora eseguita. Nessuna delle predette cause attribuirà all’Acquirente il diritto di risolvere il contratto o di pretendere il risarcimento dei danni. Provvederemo a informare prontamente l’’Acquirente del verificarsi di un evento di forza maggiore e, nel caso di nostro recesso, a rimborsargli il corrispettivo che sia stato da lui già pagato.

V. Condizioni di pagamento
1. Tutti i pagamenti devono essere eseguiti in Euro ed esclusivamente a noi se non diversamente convenuto per iscritto.
2. Salvo diverso accordo, le nostre fatture devono essere pagate entro 30 giorni dalla data di fatturazione, senza sconti o addebito di costi a nostro carico. Se la consegna deve essere ripartita in due o più lotti, ciascun lotto verrà fatturato separatamente.
3. Prima della consegna ci riserviamo di chiedere all’Acquirente le garanzie, anche bancarie, che riteniamo opportune al fine di garantire il corretto adempimento degli impegni dell’Acquirente. Sia il rifiuto da parte dell’Acquirente di fornire le garanzie richieste sia il mancato adempimento delle sue obbligazioni contrattuali, ci attribuiscono il diritto di sospendere le future consegne e di risolvere il contratto (o altri accordi con il medesimo Acquirente) fatto comunque salvo il nostro diritto al risarcimento dei danni (a titolo di danno emergente e lucro cessante) nella misura del 40% degli importi fatturati e/o addebitati.
4. In caso di ritardo nei pagamenti dovuti dall’Acquirente matureranno a nostro favore, fatto salvo il risarcimento di ogni maggior danno, interessi di mora calcolati ai sensi dell’art. 5 del Decreto Legislativo n. 231/2002 (di attuazione della Direttiva 2000/35/EC).
5. In caso di ritardo nei pagamenti dovuti dall’Acquirente, siamo altresì autorizzati a eseguire le consegne future o in sospeso solo dietro pagamento anticipato e, nel caso siano rimaste senza riscontro le richieste di pagamento anticipato alla consegna o di rilascio di garanzie, decorso un ragionevole periodo di tempo da noi concesso, avremo il diritto di recedere dal contratto e di ottenere il risarcimento dei danni derivanti dal suo inadempimento da parte dell’Acquirente.
6. L’acquirente potrà ottenere solo il risarcimento dei danni che siano non contestati o siano accertati giudizialmente.

VI. Riserva di proprietà
1. La proprietà della merce da noi consegnata passerà all’Acquirente con il completo pagamento dell’ultima rata di prezzo e con il puntuale adempimento degli altri suoi obblighi connessi alla consegna, incluso il pagamento di interessi e costi. Pertanto l’Acquirente non potrà, in alcun modo, disporre delle merce che non sia stata interamente pagata e, in particolare, non potrà trasferirla, concederla in pegno a terzi o costituire sulla stessa privilegi o altre garanzie. In caso di utilizzo con incorporazione e/o trasformazione dei prodotti in altri lavorati e/o semilavorati, il diritto di proprietà a noi riservato si estenderà su questi altri beni e/o sul ricavato della loro vendita.

VII. Garanzie
1. I nostri prodotti possono essere utilizzati per differenti applicazioni. Gli Acquirenti e gli utilizzatori sono quindi tenuti a compiere i propri autonomi accertamenti e valutazioni sulla base dei loro requisiti e condizioni di utilizzo. I prodotti sono venduti ai sensi dell’Articolo 1522, secondo comma, del codice civile (“Vendita su tipo di campione”) mediante la preventiva consegna di un campione tipo. Le informazioni indicate nelle nostre schede tecniche o in qualsiasi altro documento devono considerarsi quali mere raccomandazioni e si basano sulle nostre attuali conoscenze.
2. Qualora un prodotto venga sviluppato nei nostri laboratori su misura per uno specifico cliente, il campione – denominato come “Campione di laboratorio – codice MX ” – può rappresentare solo in modo approssimativo la qualità del prodotto finale fabbricato industrialmente. In tale caso, deve essere considerato come campione tipo quello ottenuto a seguito della prima fabbricazione industriale.
3. Qualora un prodotto venga ordinato decorsi 6 (sei) mesi dalla fornitura del relativo campione tipo, gli Acquirenti sono tenuti
a richiedere un nuovo campione. Qualora ciò non avvenga, non rispondiamo di difformità tra il vecchio campione e il prodotto oggetto della prima consegna.
4. La stabilità di immagazzinaggio dei prodotti e dei relativi campioni è quella indicata nelle schede tecniche.
5. Ogni informazione riguardante la velocità dei prodotti è solo connessa al tipo di pigmento utilizzato e in conformità alle informazioni dei fornitori dei pigmenti e ai metodi per effettuare i test.
6. In ogni caso, qualsiasi indicazione o raccomandazione è fatta senza responsabilità da parte nostra.

VIII. Difetti
1. Difformità minori o commerciali nella qualità non rappresentano vizi redibitori.
2. Non forniamo alcuna garanzia sulla durata o le condizioni dei prodotti ordinati. Questo vale anche nel caso di presentazione di campioni o modelli, rinvio a norme tecniche o di assistenza all’Acquirente dopo la consegna.
3. I reclami dell’Acquirente devono esserci indirizzati entro 8 (otto) giorni dall’arrivo dei prodotti. Ciascuna riconsegna dei prodotti alla nostra società verrà effettuata nell’imballaggio originale e senza costi di spedizione a nostro carico, anche nel caso di difetti di materiale o di manodopera da noi riconosciuti. Il carattere difettoso di singole parti di una consegna non attribuisce all’Acquirente il diritto di rifiutare l’intera consegna. I prodotti si considerano accettati se non vengono sollevati reclami entro il predetto termine di 8 (otto) giorni. L’obbligazione di pagamento dell’Acquirente non può venire sospesa anche nel caso in cui venga presentato un fondato reclamo in relazione alle consegne ricevute.
4. Non saranno accettati reclami per prodotti scontati o venduti a prezzi speciali.
5. L’azione per far valere violazioni della nostra garanzia si prescrive in un anno dalla consegna.
6. La nostra responsabilità per difetti nei prodotti consegnati viene espressamente esclusiva nel caso di (a) errore non evitabile alla luce delle attuali conoscenze tecniche, e (b) dolosa o colposa ignoranza da parte dell’Acquirente ovvero nel caso in cui i prodotti siano utilizzati dall’Acquirente in modo non conforme alle necessarie conoscenze scientifiche o alle norme tecniche indicate nelle relative schede tecniche dei prodotti.

IX. Responsabilità
1. Le pretese dell’Acquirente per danni e spese sono escluse. Quanto precede non si applica nel caso di responsabilità non derogabile ai sensi delle vigenti disposizioni in tema di responsabilità del produttore, anche se fatta valere dall’Acquirente chiamato in causa dall’utilizzatore finale, in caso di dolo o colpa grave o di danni alla persona. I danni risarcibili sono quelli che costituiscono conseguenza immediata e diretta dell’inadempimento. Quanto precede non comporta un’inversione dell’onere della prova a danno del consumatore.
2. Fatte salve diverse norme imperative di legge, i danni da noi risarcibili sono limitati al corrispettivo fatturato per i prodotti difettosi. Non siamo pertanto tenuti, fatto salvo il caso di dolo o colpa grave, a risarcire danno collaterali quali danni per profitti attesi o possibili perdite per l’interruzione dell’utilizzo da parte dell’Acquirente dei prodotti da noi forniti.

X. Campioni, Disegni, Etc.
1. Fatto salvo quanto previsto dall’articolo VII delle presenti Condizioni Generali di Vendita, tutti i campioni, i disegni e le misure nonché tutti i dati menzionati nei nostri cataloghi o nelle nostre offerte o conferme d’ordine hanno carattere indicativo e non sono per noi vincolanti.
2. I predetti dati e disegni rimangono di nostra proprietà, nonostante l’addebito di costi al cliente per la loro elaborazione, e non dovranno essere copiati, divulgati a terzi, resi pubblici o comunque utilizzati senza il nostro preventivo consenso scritto.
3. Siamo sempre autorizzati a modificare, senza preavviso, i prodotti fabbricati.

XI. Disposizioni generali
1. Senza il nostro preventivo consenso scritto, l’Acquirente non potrà cedere o altrimenti trasferire, anche in caso di trasferimento della propria azienda a qualunque titolo, i suoi diritti e/o obblighi ai sensi delle presenti Condizioni Generali di Vendita o di ciascun contratto disciplinato dalle stesse.
2. All’Acquirente non spetta alcun diritto sui marchi, brevetti o in relazione ad altri diritti di proprietà industriale, know-how o disegni di nostra proprietà o da noi utilizzati e non dovrà utilizzarli se non in conformità alle nostre istruzioni scritte. L’Acquirente non dovrà, senza il nostro preventivo consenso scritto, consentire che qualsiasi marchio o altri segni distintivi o espressioni identificative apposte sui prodotti forniti all’Acquirente siano cancellati, rimossi, oscurati o comunque alterati o che altri marchi o segni siano aggiunti agli stessi.
3. Le presenti Condizioni Generali di Vendita sostituiscono ogni precedente accordo che sia stato in precedenza concluso tra le parti e che diviene inefficace a seguito della sottoscrizione delle presenti Condizioni Generali.

XII. Informativa sul trattamento dei dati
1. Ai sensi dell’Articolo 13 del Decreto Legislativo n. 196 del 2003, e successive modificazioni (Codice in materia di protezione dei dati personali), tratteremo i dati personali dell’Acquirente e garantiamo che tale trattamento sarà da noi svolto nel rispetto delle previsioni del Codice in materia di protezione dei dati personali.
2. Tutti i dati comunicati dai soggetti interessati sono da noi trattati esclusivamente per adempimenti connessi alla nostra
attività economica, quali la fornitura dei prodotti e dei servizi richiesti, in particolare per (i) l’inserimento nelle anagrafiche nei database informatici aziendali; (ii) l’emissione di documenti di trasporto, fatture e note accredito; (iii) l’emissione di preventivi e offerte; (iv) l’emissione di richieste di offerte ai fornitori; (v) la tenuta della contabilità ordinaria e IVA; (vi) la gestione di incassi e pagamenti; (vii) l’elaborazione di statische interne aventi lo scopo di monitorare il grado di soddisfazione della clientela sulla qualità dei prodotti e servizi forniti al fine di un migliore orientamento alle esigenze della clientela; (viii) lo scambio di comunicazioni inerenti l’attività economica, amministrativa e commerciale della nostra società; e (ix) per soddisfare gli obblighi previsti dalle norme di legge, dai regolamenti, dalla normativa comunitaria, da norme civilistiche e fiscali.
3. I dati personali degli interessati, qualora fosse necessario, potranno essere comunicati a: (i) tutti i soggetti cui la facoltà di accesso a tali dati è riconosciuta in forza di provvedimenti normativi; (ii) al nostro personale o ai nostri consulenti, nell’ambito delle relative mansioni e/o di eventuali obblighi contrattuali con loro, inerenti i rapporti commerciali con gli interessati; (iii) uffici postali, spedizionieri e corrieri per l’invio di documentazione e/o di merce; (iv) tutte quelle persone fisiche o giuridiche, pubbliche o private (studi di consulenza legale, amministrativa e fiscale, studi di consulenza del lavoro per la compilazione delle buste paga, Uffici Giudiziari, Camere di Commercio, Uffici del Lavoro) quando la comunicazione risulti necessaria o funzionale allo svolgimento della nostra attività d’impresa; (v) banche per la gestione di incassi e pagamenti derivanti dall’esecuzione di contratti. In questi casi saranno comunicati solo i dati essenziali rispetto alle finalità per i quali sono comunicati.
4. Il conferimento dei propri dati personali da parte dei soggetti che intendono instaurare un rapporto commerciale con la nostra società, anche se circoscritto alla sola richiesta di informazioni sulle nostre attività o i nostri prodotti e servizi, è da ritenersi facoltativa, ma il loro eventuale mancato conferimento potrebbe comportare la mancata prosecuzione del rapporto o avere effetto sul suo corretto svolgimento e sugli eventuali adempimenti di legge, anche fiscali. I dati sono conservati presso la nostra sede legale, per il tempo prescritto dalle norme civilistiche e fiscali.
5. Il soggetto interessato ha diritto, con riferimento ai dati personali a noi comunicati, di esercitare i diritti previsti dall’Articolo 7 del Codice in materia di protezione dei dati personali.
6. Titolare del trattamento dei dati personali è MIFAR S.r.l., Via Valtellina 18/10, Rescaldina, Milano, rappresentata dal
suo amministratore delegato. Responsabile e incaricato del trattamento sono di volta in volta nominati dal Titolare del trattamento.

XIII. Legge applicabile e Foro competente
1. Le presenti Condizioni Generali e a ogni contratto disciplinato dalle stesse sono regolati dalla legge italiana. E’ espressamente esclusa l’applicazione della Convenzione delle Nazioni Unite dell’11 aprile 1980 sui contratti di vendita internazionale di beni mobili.
2. Ciò nonostante abbiamo facoltà di applicare la legge del luogo di residenza, della sede legale, della sede secondaria o di altra unità locale dell’Acquirente se tale legge risulti per noi più favorevole rispetto alla legge italiana.
3. Qualsiasi controversia relativa all’interpretazione, validità, efficacia ed esecuzione delle presenti Condizioni Generali di Vendita, e dei contratti da esse disciplinati, sarà devoluta alla competenza esclusiva del Foro di Milano, con esclusione di ogni altro foro alternativo di legge. Avremo tuttavia facoltà di convenire l’Acquirente davanti al giudice competente sulla base del suo luogo di residenza, della sua sede legale o della sua sede secondaria.

Ai sensi degli Articoli 1341 e 1342 del codice civile, con la sottoscrizione del presente documento l’Acquirente dichiara espressamente di accettare le seguenti clausole delle sopra riportate Condizioni Generali di Vendita: III (Consegna e trasferimento del rischio); IV (Termini di consegna); VI (Condizioni di pagamento); VII (Garanzie); VIII (Difetti); VIII (Responsabilità); XI.1 (Dispoiszioni generali-limitazione alla cessione); XIII (Legge applicabile, foro competente).