Il nostro protocollo Covid-19: distanziamento, mascherine, smart working

Milano, 9 settembre 2020 – A distanza di oltre 4 mesi dalla messa a punto del “Protocollo operativo anti contagio per la gestione del rischio da coronavirus (Covid-19)” finalizzato a predisporre i giusti comportamenti da mettere in atto per prevenire qualsiasi tipo di contagio durante l’attività lavorativa, Mifar conferma giorno dopo giorno l’impegno di conciliare il lavoro con la garanzia di condizioni di salute e sicurezza degli ambienti in nome della ripartenza.

Un impegno che coinvolge tutti gli aspetti della giornata lavorativa: dagli ingressi scaglionati, al lavoro agile, privilegiando riunioni interne ed esterne in videoconferenza, rimandando la partecipazione ad eventi al nuovo anno. Una turnazione specifica nel plant di Rescaldina così da evitare assembramenti. Misurazione della temperatura all’ingresso e un kit anti-contagio fornito giornalmente.

Questi e molti altri sono gli aspetti operativi della giornata lavorativa, riassumibili in “distanziamento – mascherine – smart working”, quale paradigma che riporterà alla ripresa.
Ne siamo certi.